Azienda Agricola Cinque Vie

Quasi un secolo di storia e di lavoro caratterizza l’azienda agraria “Cinque Vie”: è, infatti, nel 1911 che Mario Boninsegni stipula un contratto per l’acquisto di un podere, denominato appunto “Cinque Vie”.

L’atto di acquisto è ancora conservato in azienda, a confermare una continuità che attraversa tutto il secolo trascorso. Secondo la consuetudine dell’epoca il podere non ha una sua specificità di coltivazione, ma diverse colture sono presenti insieme con l’allevamento del bestiame. Sono gli anni ’60 a segnare la svolta.

Francesco Boninsegni è un appassionato enologo che decide di trasformare un interesse in lavoro. Impianta vigneti con varietà tipiche della Toscana, vendendo direttamente il vino prodotto.

Saranno poi i figli Giovanni e Giuseppe a continuare il lavoro del padre, incentivando il carattere imprenditoriale dell’ azienda. Realizzano nuovi vigneti con varietà internazionali, selezionando con attenzione la qualità delle uve e del prodotto finale.

Decidono, quindi, di aprire una cantina vicino all’antico borgo, poco fuori le mura medicee. Ed è qui che installano un’efficiente linea di imbottigliamento, pur continuando ad offrire al cliente l’opportunità al cliente dell’acquisto di vino sfuso in damigiane.

Dall’impianto dei vigneti all’imbottigliamento: tutte le fasi di lavorazione e di realizzazione del vino sono svolte direttamente in azienda , garantendo,così,la genuinità e la sicurezza del prodotto.

Centro e simbolo della vinificazione è la cantina, curata con attenzione dai fratelli Boninsegni. Le moderne strutture tecnologiche di cui è dotata, sono affiancate , comunque, dall’uso di botti in legno e da una lavorazione artigianale delle uve che comincia dalla loro raccolta manuale.

L’azienda, inoltre,produce miele ed olio secondo metodi e procedure tradizionali. L’impegno personale e la gestione familiare del lavoro confermano la volontà di conservare nell presente la qualità dei prodotti, mantenendo intatte le caratteristiche di un tempo.

[/colonna]